Ultima modifica: 5 gennaio 2017

Dirigente Scolastico

Il Prof. Nicola Tontini è Dirigente Scolastico dell’I.C. di Coriano dall’a.s. 2012/2013.


Con il D.L. Bassanini del 15/03/1997 e successivamente con l’art.25 bis del D.L.165/01 è stata istituita la nuova figura istituzionale del Dirigente Scolastico al posto del preside/direttore didattico.

Inquadrati nei ruoli regionali, i dirigenti rispondono in ordine ai risultati, sono valutati tenendo conto della specificità delle loro funzioni sulla base delle verifiche effettuate da uno specifico nucleo di valutazione istituito presso l’amministrazione scolastica regionale.

Compiti e funzioni del dirigente scolastico:

• Assicura la gestione unitaria dell’istituzione, ne ha la legale rappresentanza, è responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali e dei risultati del servizio.

• Nel rispetto delle competenze degli organi collegiali scolastici, spettano al dirigente autonomi poteri di direzione, di coordinamento e di valorizzazione delle risorse umane. In particolare il dirigente scolastico organizza l’attività scolastica secondo criteri di efficienza e di efficacia formative ed è il titolare delle relazioni sindacali.

• Nell’ambito delle funzioni attribuite alle istituzioni scolastiche, spetta al dirigente l’adozione di provvedimenti di gestione delle risorse e del personale.

• Nello svolgimento delle proprie funzioni organizzative e amministrative il dirigente può avvalersi di 2 docenti da lui individuati, ai quali possono essere delegati specifici compiti, ed è coadiuvato dal direttore dei servizi generali amministrativi (D.S.G.A.), che sovrintende, con autonomia operativa, nell’ambito delle direttive di massima impartite e degli obiettivi assegnati, ai servizi amministrativi e ai servizi generali dell’istituzione scolastica, coordinando il relativo personale;

• Il dirigente presenta periodicamente al consiglio d’istituto motivata relazione sulla direzione e il coordinamento dell’attività formativa, organizzativa e amministrativa al fine di garantire la più ampia informazione e un efficace raccordo per l’esercizio delle competenze degli organi dell’istituzione scolastica.




Link vai su